Seleziona una pagina

UN PROGETTO DI RETE PER I MUSEI DEL VESUVIO

Incontro pubblico
Giovedì 18 aprile 2024 – ore 10.00
Antiquarium di Boscoreale
Sala Auditorium

 

 

Giovedì 18 aprile 2024 abbiamo presentato all’Antiquarium di Boscoreale (Na) l’iniziativa “Un progetto di rete per i musei vesuviani”, promossa dalla Regione Campania UOD 50.12.01 ‘Musei e biblioteche’ e attuata dal Comune di Terzigno con la cura del nostro coordinamento tecnico-scientifico.

L’incontro nasce per confrontarsi sulla realizzazione di un sistema museale ai piedi del Vesuvio che riesca a integrare in una logica di rete il patrimonio di un territorio tra i più importanti, articolati e complessi d’Italia.

L’area si distingue per la presenza di grandi attrattori come Pompei ed Ercolano, ma è al contempo ricca di musei di varia dimensione e tipologia e di siti culturali diffusi che custodiscono testimonianze uniche dell’identità e dell’evoluzione storica del territorio, dalla Preistoria all’epoca contemporanea.

Il progetto, presentato a Boscoreale, ha promosso negli ultimi cinque mesi un’azione di conoscenza di questo potenziale, in parte ancora inesplorato, e un percorso di ascolto e confronto con i musei del territorio, per analizzare la fattibilità e far emergere criticità, motivazioni e obiettivi di una nuova rete museale.

Durante l’incontro è stata condivisa una prima analisi del capitale culturale dei musei vesuviani (disponibile qui) e delle opportunità connesse al contesto territoriale locale, e sono stati illustrati gli esiti dei tavoli di lavoro che, da novembre 2023 a marzo 2024, hanno visto confrontarsi direttori di musei, rappresentanti di istituzioni e operatori culturali pubblici e privati.

La giornata ha restituito un quadro conoscitivo del patrimonio museale esistente, delle politiche e delle strategie culturali in atto, dei fabbisogni e delle opportunità di sviluppo di un network museale vesuviano, da cui partire per la futura costituzione del sistema.

Il progetto “Una rete per i musei vesuviani” è stato realizzato grazie alla collaborazione di istituzioni, musei e operatori culturali del territorio. Si ringraziano l’Antiquarium di Boscoreale e il Parco archeologico di Pompei per l’ospitalità.

 

 

Scarica il progetto